GPS sostegno 2024/26: requisiti di accesso. Differenza tra TFA sostegno e titolo estero, cancellazione da elenco aggiuntivo, tre anni di servizio [BOZZA]

WhatsApp
Telegram

Graduatorie GPS: per il sostegno la normativa prevede due fasce. La prima è riservata ai docenti in possesso del titolo di specializzazione per il rispettivo grado di scuola, la seconda invece è l’elenco dei docenti che avendo acquisito un’esperienza di servizio di almeno tre annualità, acquisiscono la priorità rispetto ai colleghi. Dopo lo scorrimento della seconda fascia GPS si passa infatti alle graduatorie incrociate.

Graduatorie GPS: Ministero conferma le due fasce per il sostegno

Nell’informativa ai sindacati dello scorso 7 febbraio il Ministero ha confermato le disposizioni già presenti nell’Ordinanza del biennio 2022/24.

Il decreto Milleproroghe 2024 infatti autorizzerà il Ministero a predisporre riapertura e aggiornamento delle graduatorie con una proroga dell’Ordinanza 2022 anche per il biennio 2024/25 e 2025/26, in attesa del nuovo Regolamento.

Vengono dunque confermate le disposizioni già contenute nell’Ordinanza 2022 per quanto riguarda sanzioni e attribuzione supplenze con algoritmo, qualche modifica interverrà invece per i requisiti di accesso e tabella titoli, perché nel frattempo è stata modificata la relativa normativa.

Via libera dunque all’inserimento in seconda fascia della scuola secondaria di primo e secondo grado solo con il titolo di studio (via i 24 CFU, non più conseguibili dopo il 31 ottobre 2022).  O alla seconda fascia di infanzia e primaria con almeno 150 CFU e l’iscrizione a SFP dal terzo anno in poi.

GPS sostegno: prima e seconda fascia

Le GPS per i posti di sostegno, per ogni grado di scuola, saranno suddivise in due fasce

  • requisito di accesso alla prima fascia è la specializzazione per il relativo grado 

Il titolo deve essere in possesso entro la data di scadenza per la presentazione della domanda.

E’ prevista la riserva solo in due casi, distinti in quanto a tempistica

  • riserva per gli specializzandi TFA sostegno. Il titolo dovrà essere conseguito entro il 30 giugno 20204, il Ministero comunicherà le date per la comunicazione dell’avvenuto conseguimento del titolo
  • riserva per specializzati all’estero che entro la data di scadenza per la presentazione della domanda siano in possesso del titolo e abbiano presentato la relativa domanda di riconoscimento. In questo caso non ci sarà una data unica per lo scioglimento della riserva, trattandosi di un adempimento individuale a seguito di un preciso percorso.

Pertanto bisogna fare attenzione a questa differenza:

  • solo chi sta conseguendo il titolo di specializzazione sostegno in Italia può usufruire dell’inserimento con riserva e potrà conseguire il titolo entro il 30 giugno 2024

Lo specializzando che sta conseguendo il titolo attraverso un percorso di specializzazione all’estero dovrà essere in possesso sia del titolo che della domanda di riconoscimento già inoltrata entro la data di scadenza della presentazione della domanda. La riserva è riconosciuta per il riconoscimento del titolo, non per il suo conseguimento.

Il Ministero ha comunicato ai sindacati di voler anticipare la presentazione delle domande, che potrebbero ricadere nel mese di aprile 2024. Non si ha comunque al momento una data definitiva e anche le indicazioni dell’articolo devono al momento essere considerate una prima informativa, la BOZZA deve ancora passare al vaglio del CSPI.

Passaggio da elenco aggiuntivo a prima fascia GPS sostegno

Nell’anno scolastico 2023/24, in osservanza dell’art. 10 dell’OM n. 112/2022, è stato disposto l’elenco aggiuntivo alla prima fascia per i docenti che hanno conseguito il titolo di specializzazione dopo il 31 maggio 2022, data ultima per la presentazione della domanda per il biennio 2024/26.

Ai fini delle supplenze è stata disposta la differenziazione in base alla data di conseguimento del titolo e dell’inserimento con o senza riserva

  • prima fascia dal 2022 a pieno titolo o per ricorso pendente (Fascia 1A)
  • nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia del 2023 a pieno titolo o per ricorso pendente (Fascia 1B)
  • nella prima fascia dal 2022 con riserva per titolo estero in attesa di riconoscimento (Fascia 1C)
  • nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia del 2023 con riserva per titolo estero in attesa di riconoscimento (Fascia 1D)

Per il biennio 2024/25 i docenti inseriti nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia del 2023/24 dovranno presentare domanda (pena la cancellazione dalla graduatoria) per essere inseriti in prima fascia GPS.

Secondo quanto sembra emergere dai report sindacali l’inserimento dei docenti con titolo estero ancora in attesa del riconoscimento saranno inseriti a pettine ma la differenza sarà fatta in sede di attribuzione delle supplenze. Vedi video della sindacalista Anief Chiara Cozzetto dopo riunione al Ministero, minuto 15:55

Seconda fascia GPS

  • il titolo di accesso alla seconda fascia GPS sostegno sarà il possesso di tre annualità (anche non consecutive) su posto di sostegno del relativo grado

La BOZZA dell’ordinanza mantiene la dicitura riferita all’annualità, per cui anche l’anno scolastico 2023/24 è considerato valido per il raggiungimento dei 3 anni.

Cosa si intende per annualità di servizio 

Il riferimento è all’articolo 11, comma 14, della legge n. 124/99, che indica cosa di debba intendere con la previsione dettata in merito dall’articolo 489, comma 1, del D.lgs. 297/94:

Il comma 1 dell’articolo 489 del testo unico è da intendere nel senso che il servizio di insegnamento non di ruolo prestato a decorrere dall’anno scolastico 1974-1975 è considerato come anno scolastico intero se ha avuto la durata di almeno 180 giorni oppure se il servizio sia stato prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale.”

Per annualità di servizio, dunque, bisogna intendere il servizio prestato per almeno 180 giorni o il servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio sino al termine delle operazioni di scrutinio o al termine delle attività educative per la scuola dell’infanzia (in quest’ultimo caso ha chiarito il Miur con nota n. 7526 del 24 luglio 2014).

Ne consegue che se l’aggiornamento delle GPS sarà anticipato ad aprile (non abbiamo ancora una data), alcuni docenti potrebbero non arrivare a maturare l’annualità di servizio relativa all’anno scolastico 2023/24.

Graduatorie GPS 2024/26: 20 giorni per domanda online, in primavera. Riserva TFA sostegno e abilitazioni, ma da conseguire entro il 30 giugno. BOZZA

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

I requisiti di accesso alle GPS: conferma per prima fascia, modifiche per la seconda

Vuoi aumentare il tuo punteggio? 

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri