GPS, saranno respinte eventuali domande cartacee, anche di integrazione o modifica. Note Uffici Scolastici

Graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze da assegnare nel biennio 2020/22: scuole e uffici scolastici impegnati in un tour de force per garantire la valutazione delle domande entro il 28 agosto. Numerose le problematiche, per alcune delle quali saranno necessari chiarimenti da parte del Ministero.

Respinte eventuali domande cartacee

Non potranno essere prese in considerazione eventuali domande presentate dopo il 6 agosto e in modalità cartacea. L’OM n. 60/2020 afferma infatti all’art. 7 comma 7  ” Non è valutata la domanda presentata fuori termine e in modalità difforme da quella indicata all’articolo 3, comma 2, e al presente articolo, nonché la domanda dell’aspirante privo di uno dei requisiti generali di ammissione di cui all’articolo 6.”

L’art. 3 comma 2 afferma che la domanda va presentata attraverso “le apposite procedure informatizzate, conformemente alle disposizioni di cui alla presente ordinanza e secondo modalità e termini stabiliti con successivo provvedimento della competente direzione generale.”

L’Ufficio Scolastico di Avellino ha messo nero su bianco questa precisazione “con l’ovvia conseguenza che non potranno essere valutate tutte quelle domande/integrazioni presentate “in modalità difforme”.Tanto premesso, in aderenza ai dettami imposti dalle citate disposizioni che regolano la materia, lo scrivente ufficio non potrà tenere conto conto delle suddetta istanze”

Precisazioni dello stesso tenore anche dall’Ufficio Scolastico di Caltanissetta , di Brindisi, di Terni, di Cosenza

E se l’aspirante dimostra il blocco del sistema informatico?

Ci sono casi e casi. Una cosa è aver “dimenticato” di aggiornare la graduatoria, o aver dimenticato di inserire un titolo o un servizio.  Queste sono circostanze ascrivibili alla volontà individuale.

Ci sono invece docenti che non hanno potuto completare la domanda per blocchi vari della piattaforma informatica. Qualsiasi cosa ne pensi chi ha compilato la domanda in dieci minuti senza alcun intoppo, oggettivamente le problematiche ci sono state.

Il Ministro stesso, durante una trasmissione televisiva ha dichiarato “Ora la piattaforma funziona” ammettendo in un certo senso le problematiche che in quindici giorni di tempo hanno dovuto affrontare gli aspiranti nella compilazione della domanda.  L’affermazione risale infatti al 6 agosto sera, a poche ore dalla scadenza di presentazione della domanda.

Segnaliamo, a titolo di esempio, una problematica

” Nella compilazione della domanda per le GPS non ho inserito le singole scuole causa un problema di visualizzazione nella videata di Istanze On-line. In seguito a ciò facevo seguire PEC all’ufficio scolastico regionale competente allegando elenco scuole e facendo presente che il problema non dipendeva da una mia mancanza ma da una impossibilità “tecnica” (mancata comparsa del link, di cui conservo lo screenshot).

Avendo fatto seguire una PEC in cui facevo notare la problematica “tecnica” (mancata visualizzazione del link per accedere alla scelta) ed allegato elenco delle scuole, mi chiedo se l’ufficio scolastico regionale/provinciale competente non dovrebbe, esso stesso, integrare la stessa domanda tenendo conto della PEC integrativa che conteneva la scelta delle singole istituzioni scolastiche, ciò al fine di completare, da un punto di vista amministrativo l’atto in cui ero partecipe. E nel caso affermativo, accoglienza della PEC (soluzione prospettatami a mezzo telefono da un impiegato dell’USR),  il sistema dovrebbe reinviarmi la domanda completa delle istituzioni scolastiche scelte.”

Non sappiamo se tale soluzione potrà essere adottata, certamente una riflessione andrebbe fatta sui singoli casi.

Graduatorie provinciali e di istituto, LO SPECIALE

Altre problematiche

Ecco chi valuterà la tua domanda. Elenco deleghe alle scuole polo

Esiti domande: respinte le richieste di inserimento in prima fascia con laurea + 24 CFU

La mia domanda è valida? posso correggere eventuali errori materiali?

Alcuni ITP si sono iscritti ma non sono in possesso dei 24 CFU

Ho dimenticato ad inserire il master dei 24 CFU. Posso rimediare?

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia