Gps, riapertura e aggiornamento: le operazioni non partiranno subito dopo Pasqua. Le ultime notizie

WhatsApp
Telegram

C’è attesa per le operazioni che riguardano le graduatorie per le supplenze. Il Ministero dell’Istruzione vuole fare in fretta, ma ci sono dei passaggi burocratici da rispettare.

Uno su tutti è quello che riguarda il vaglio del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione. Il parere del CSPI non è vincolante, ma occorre averlo prima della pubblicazione dell’ordinanza. Il testo ministeriale, secondo quanto raccolto dalla redazione di Orizzonte Scuola, è arrivato ieri sera al Consiglio, dunque pare molto improbabile che prima di Pasqua possano arrivare sia il parere del CSPI che la pubblicazione dell’ordinanza ministeriale con le date.

Pertanto la data del 19 aprile (subito dopo il weekend pasquale) pare non poter essere rispettata. Il CSPI, così come prevede il Decreto Riaperture, ha 7 giorni di tempo per rendere noto il parere. Considerato i giorni festivi potrebbe (ma il condizionale è d’obbligo) arrivare una proroga. In questo caso il via libera del CSPI potrebbe arrivare giovedì prossimo per la pubblicazione dell’ordinanza prima del 25 aprile con apertura delle operazioni il 26 aprile.

Al momento, però, non si hanno notizie certe né sulla data di apertura né sul periodo di durata delle operazioni: 20 o 30 giorni di tempo per gli interessati? Lo scopriremo presto.

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected]

È possibile confrontarsi sul forum di reciproco aiuto

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

GPS graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze: requisiti, 24 CFU, titoli valutabili, provincia e scelta scuole [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur