GPS, recuperato il punteggio di chi per errore ha dichiarato art. 15 comma 4 perdendo punti di servizio. Ecco dove

WhatsApp
Telegram

GPS graduatorie provinciali e di istituto per il biennio 2022/24: l’Ufficio Scolastico di La Spezia ha pubblicato un provvedimento di rettifica istanze con soccorso istruttorio per le domande di accesso alle GPS 2022/24 in cui gli aspiranti avevano dichiarato, per mero errore materiale, il servizio contrasssegnandolo con art. 15 comma 4 dell’OM n. 112 /2022. 

Graduatorie provinciali GPS: c’è anche il caso di docenti che si ritrovano in graduatoria con un punteggio minore rispetto a quello atteso. La motivazione: aver inserito “per sbaglio” la richiesta di valutazione art. 15 comma 4

Valutazione art. 15 comma 4 andava flaggato solo in caso di servizio  svolto prima dell’anno 2000 in scuole secondarie legalmente riconosciute o pareggiate, ovvero nella scuola primaria parificata, ovvero nella scuola dell’infanzia pareggiata.

Poiché tutta questa spiegazione non era presente nel form della domanda da compilare online entro lo scorso 31 maggio, alcuni docenti lo hanno inserito, inconsapevoli delle conseguenze.

In questo caso infatti  il servizio è valutato al 50% rispetto ai punteggi previsti per i punteggi specifici o aspecifici.

Già nel 2020 la redazione di Orizzonte Scuola aveva evidenziato che le GPS avrebbero potuto essere corrette considerando che si trattava di un errore materiale

Graduatorie GPS: quanti hanno cliccato “valutazione art. 15 comma 4” per sbaglio?

adesso interviene in maniera ufficiale l’Ufficio Scolastico di La Spezia con nota del 24 agosto 2022 –  Soccorso istruttorio per le istanze di accesso alle GPS contrassegnate dal ricorso all’art. 15, c. 4, dell’OM 112/2022 inserito per mero errore materiale

Il Dirigente dell’Ufficio Scolastico

VISTA la legge n. 241 del 07/08/1990 e in particolare gli artt. 6 e 18 riguardanti il dovere di soccorso istruttorio;

VISTA l’Ordinanza Ministeriale n. 112 del 6.05.2022 recante “Procedure di aggiornamento delle graduatorie provinciali e di istituto di cui all’articolo 4, commi 6-bis e 6-ter, della legge 3 maggio 1999, n. 124 e di conferimento delle relative supplenze per il personale docente ed educativo”;

VISTO l’art. 8, c. 6, dell’Ordinanza Ministeriale n. 112 del 6.05.2022 che recita: “In caso di difformità tra i titoli dichiarati e i titoli effettivamente posseduti, i dirigenti degli uffici scolastici territorialmente competenti procedono alla relativa rettifica del punteggio o all’esclusione dalla graduatoria”;

VISTO l’art. 15, c. 4, dell’Ordinanza Ministeriale n. 112 del 6.05.2022 che recita: “Il servizio di insegnamento antecedente all’anno 2000, prestato in istituti di istruzione secondaria legalmente riconosciuti o pareggiati, ovvero nella scuola primaria parificata, ovvero nella scuola dell’infanzia pareggiata, è valutato la metà dei punteggi previsti per i punteggi specifici o aspecifici. Analogamente è valutato il servizio prestato nelle scuole non paritarie inserite negli albi regionali di cui all’articolo
1-bis, comma 5, del decreto-legge 5 dicembre 2005, n. 250, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 febbraio 2006, n. 27”;

VISTE le numerose segnalazioni giunte a questo ufficio da parte dei docenti che, compilando l’istanza di accesso alle GPS per il biennio 2022/2023 e 2023/2024, per mero errore materiale hanno contrassegnato l’Indicatore della Valutazione al 50% secondo l’Art.15 comma 4 dell’O.M.

RITENUTO necessario, in ossequio ai principi di buon andamento, imparzialità e ragionevolezza dell’attività amministrativa ex art. 97 Cost. e art. 1 della legge n. 241 del 07/08/1990 rettificare le posizioni errate;

CONSIDERATO l’interesse legittimo degli interessati che altrimenti vedrebbero decurtato della metà il servizio effettivamente svolto;

DISPONE
in applicazione dei richiamati principi e come espressamente stabilito dal comma 6 dell’art. 8 dell’OM 112/2022, la rettifica dei punteggi relativi ai servizi dei docenti di cui all’elenco allegato.

Supplenze docenti 2022: la prossima settimana è decisiva. Ecco come funziona l’algoritmo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur