GPS graduatorie docenti, prossimi inserimenti nel 2022. Cosa si può fare nel 2021

Stampa

GPS graduatorie provinciali e di istituto per il personale docente: secondo l’attuale normativa (O.M. n. 60/2020) le attuali sono valide per il biennio 2020/21 e 2021/22. Pertanto il prossimo aggiornamento è previsto nel 2022. Vediamo quali operazioni è possibile compiere nel 2021, per “sopravvivere” a graduatorie chiuse.

Cosa dice l’OM n. 60/2020

“La presente ordinanza disciplina, in prima applicazione e per il biennio relativo agli anni scolastici 2020/2021 e 2021/2022, la costituzione delle graduatorie provinciali per le supplenze e delle graduatorie di istituto su posto comune e di sostegno nonché l’attribuzione degli incarichi a tempo determinato del personale docente nelle istituzioni scolastiche statali, su posto comune e di sostegno, e del personale educativo, tenuto altresì conto di quanto previsto all’articolo 4, commi 6 e 8, della legge 3 maggio 1999, n. 124.”

Le operazioni del 2021

“Articolo 10
(Elenco aggiuntivo alle GPS)
1. Nelle more della ricostituzione delle GPS, i soggetti che acquisiscono il titolo di abilitazione ovvero di specializzazione sul sostegno entro il 1° luglio 2021 possono richiedere l’inserimento
in elenchi aggiuntivi alle GPS di prima fascia, cui si attinge in via prioritaria rispetto alla seconda fascia”

Il Ministero emanerà uno specifico decreto. E’ già stata avviata una interlocuzione con i sindacati, concordando come data ultima per il conseguimento dei titoli il 20 luglio 2021.

Sintesi UIL della BOZZA del Decreto

Posto comune per chi sarà in possesso dell’abilitazione entro la data del 20 luglio 2021

L’aspirante potrà inserirsi in un elenco aggiuntivo alla I fascia delle graduatorie provinciali (GPS) e alla II fascia delle graduatorie di istituto, se conseguirà il titolo di abilitazione entro il 20 luglio 2021.

  • Se l’aspirante non è già inserito nelle GPS di II fascia per le classi di concorso per le quali dichiara il possesso del titolo di abilitazione, dovrà procedere alla scelta della provincia di inserimento e sino a un massimo di 20 istituzioni scolastiche, nella provincia scelta, per gli insegnamenti per i quali dichiara il possesso del titolo di abilitazione e potrà dichiarare eventuali titoli valutabili conseguiti entro la data del 20 luglio 2021.
  • Se l’aspirante è invece già inserito nelle GPS di II fascia per le classi di concorso per le quali dichiara il possesso del titolo di abilitazione, sarà collocato nell’elenco aggiuntivo della relativa GPS di I fascia e negli elenchi aggiuntivi delle GI di II fascia delle istituzioni scolastiche richieste all’atto di presentazione della domanda.
  • In questo caso: All’atto della pubblicazione delle graduatorie, verrà depennato dalle GPS di seconda fascia e dalle corrispondenti graduatorie di istituto per gli insegnamenti per i quali risulta collocato nell’elenco aggiuntivo alle GPS di I fascia e negli elenchi aggiuntivi delle correlate graduatorie di istituto.

Nota bene: da tali graduatorie si attingerà prioritariamente rispetto alle GPS di II fascia

Posto di sostegno per chi sarà in possesso della specializzazione entro la data del 20 luglio 2021

L’aspirante potrà inserirsi in un elenco aggiuntivo alla I fascia delle graduatorie provinciali (GPS) e alla II fascia delle graduatorie di istituto se conseguirà il titolo di specializzazione sul sostegno per il relativo grado entro il 20 luglio 2021.

  • Se l’aspirante non è già inserito nelle GPS II fascia per il sostegno per il relativo grado, dovrà procedere alla scelta della provincia di inserimento e sino a un massimo di 20 istituzioni scolastiche, nella provincia scelta, per il sostegno per i gradi per i quali è in possesso del titolo di specializzazione e potrà dichiarare eventuali titoli valutabili conseguiti entro la data del 20 luglio 2021.
  • Se l’aspirante è invece già inserito nelle GPS II fascia per il sostegno per il relativo grado, sarà collocato nell’elenco aggiuntivo della relativa GPS di I fascia e negli elenchi aggiuntivi delle GI di II fascia per la provincia e per le istituzioni scolastiche richieste all’atto di presentazione della domanda.
  • In questo caso: All’atto della pubblicazione delle graduatorie, verrà depennato dalle GPS di seconda fascia e dalle corrispondenti graduatorie di istituto per gli insegnamenti sul sostegno per i quali risulta collocato nell’elenco aggiuntivo alle GPS di prima fascia e negli elenchi aggiuntivi delle correlate graduatorie di istituto.
  • Nota bene: Da tali graduatorie si attingerà prioritariamente rispetto alle GPS di seconda fascia e alle GI di terza fascia.

Presentazione domanda
La domanda si presenterà:

  • esclusivamente in modalità online, attraverso l’applicazione “Istanze on Line (POLIS)” previo possesso delle credenziali SPID, o, in alternativa, di un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze on Line (POLIS)”
  • in un’unica provincia
  • per chi è già iscritto nelle GPS e richiede l’inserimento nell’elenco aggiuntivo: dovrà obbligatoriamente trasmettere la domanda al medesimo Ambito territoriale destinatario dell’istanza di inclusione.

E nel frattempo?

Nel frattempo, appena il Ministero renderà disponibile il form su Istanze online (dovrebbe già esserci, ma a volte i tempi dell’Amministrazione sono particolarmente lunghi) sarà possibile dichiarare l’avvenuto conseguimento del titolo di abilitazione e/o specializzazione sostegno. Questo permetterà agli aspiranti di avere sin da subito precedenza nell’attribuzione delle supplenze rispetto ai colleghi di seconda fascia.

Rimane sempre la possibilità di poter inviare le domande di messa a disposizione MAD, indipendentemente dalla procedura del Ministero.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur