Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

GPS docenti 2024/2026, 150 preferenze: differenza fra scelta sintetica e puntuale. Cosa conviene?

WhatsApp
Telegram

Tutto pronto o quasi per l’aggiornamento delle GPS docenti 2024/2026: è attesa a momenti la pubblicazione dell’ordinanza ministeriale che darà il via alle operazioni a stretto giro.

In questa fase, come sappiamo, oltre a selezionare la provincia, caricare i titoli e i servizi, si dovranno scegliere le 20 istituzioni scolastiche per le graduatorie di istituto. In estate, ci sarà il secondo step che permetterà ai candidati di scegliere 150 preferenze.

Sarà possibile operare delle scelte sintetiche (comuni o distretti) o puntuali (singole istituzioni scolastiche).

Durante il Question Time in diretta su OS TV del 19 aprile si è parlato del tema delle 150 preferenze. In particolare si chiedeva: Nella scelta delle centocinquanta preferenze, è preferibile scegliere i comuni o i distretti selezionando tutte le opzioni disponibili?”

A rispondere Caterina Bufanini, docente ed esperta di normativa scolastica.

La scelta delle centocinquanta preferenze è estremamente personale“, spiega subito l’esperta.

Generalmente – prosegue – si procede per comuni e per distretti se non si ha una particolare preferenza relativa alle singole istituzioni scolastiche“.

Invece, “la scelta puntuale si fa quando elenchi una singola istituzione scolastica; una scelta sintetica si fa quando indichi un comune o un distretto, considerando un insieme di istituzioni scolastiche”.

Si consideri che quando si sceglie una scuola si scelgono tutte le sedi di quella scuola. Facciamo riferimento ad es. ad un istituto comprensivo o ad un Istituto di istruzione superiore. Nella domanda si sceglie la sede centrale ma la supplenza conferita potrebbe svolgersi poi in un altra sede dislocata nello stesso o in altro comune.

Non è possibile sapere dove si svolgerà servizio fino a quando non ci sarà l’assunzione vera e propria. Facciamo un esempio: non è sufficiente sapere che nella scuola a noi gradita è andato in pensione un prof. che sappiamo svolgeva il suo servizio nella sede centrale. Se il posto rimane non assegnato fino alle supplenze, non è detto che al supplente nominato da GPS siano assegnate le classi lasciate libere dal collega. L’assegnazione dei docenti alle classe segue infatti criteri diversi e non è possibile sapere a priori quali equilibri si comporranno.

Allo stesso modo non è possibile sapere se in quella scuola che noi scegliamo c’è una cattedra di potenziamento.

ASCOLTA LA RISPOSTA DI CATERINA BUFANINI AL MINUTO 21:45 

TUTTE LE RISPOSTE

I titoli di accesso alle GPS

Le GPS sono suddivise in prima e seconda fascia. Con quali requisiti si accede? Ecco i requisiti per fascia infanzia – primaria /Secondaria/ITP/Sostegno/Personale educativo

Come aumentare il proprio punteggio: la nostra offerta formativa

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri