Gps, aggiornamento e nuovi inserimenti: dai 30 giorni per presentare domanda alle sanzioni. Braccio di ferro fra sindacati e Ministero

WhatsApp
Telegram

Sono ore decisive per l’aggiornamento delle graduatorie provinciali per le supplenze (Gps): il Ministero ha presentato la bozza di decreto ministeriale ai sindacati che però chiedono modifiche importanti su alcuni punti in particolare.

Il Ministero propone di far partire le istanze dal 19 aprile fino al 9 maggio, ma i sindacati vorrebbero da un lato far partire le domande successivamente e chiedono allo stesso tempo di allungare la finestra temporale per presentare di domanda da 20 a 30 giorni.

Le organizzazioni sindacali chiedono in particolare più tempo prima di aprire la finestra per le domande anche per avere un incontro con il gestore del sistema informatico finalizzato alla verifica del programma di conferimento delle supplenze.

Altro tasto dolente previsto dal testo ministeriale provvisorio è quello delle sanzioni: per le nomine da GPS chi non prende servizio, dopo essere stato individuato su una sede indicata come preferenza, non potrà accedere a incarichi al 30 giugno o 31 agosto per l’intero anno scolastico.

L’abbandono del servizio invece comporta l’impossibilità di accedere a incarichi al 30 giugno o 31 agosto per tutto il biennio di vigenza delle graduatorie, così come avevamo già scritto.

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente su Istanze online (per accedere serve SPID) nelle modalità indicate dal Ministero.

La domanda sarà unica per tutte le classi di concorso alle quali si può accedere. Deve presentare domanda anche chi era presente nelle GPS del biennio 2020/22 e non ha punteggi di servizio o titoli da aggiornare.

Il punteggio con il quale si compariva nelle GPS del biennio 2020/22 sarà probabilmente riconfermato in modo da rendere più snella la domanda, e permettere di presentare solo i nuovi titoli.

Previsti anche i primi inserimenti, con il titolo di accesso all’insegnamento.

COSA PREVEDE LA BOZZA 

I requisiti di accesso per 

INFANZIA PRIMARIA   – SECONDARIA – ITP – SOSTEGNO 

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected]

È possibile confrontarsi sul forum di reciproco aiuto

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur