Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Gps 2022, supplenza con MAD deve essere considerata come servizio specifico? [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Nel corso del question time del 24 maggio su OS TV si è affrontato anche il tema del servizio di supplenza ottenuto con messa a disposizione. Come deve essere inserito? Come specifico o aspecifico?

A rispondere è Attilio Varengo, componente della segreteria nazionale della Cisl Scuola: “Il servizio con chiamata MAD, così come quello del servizio covid, sono servizi a tutti gli effetti. Quindi soggiaciono alle regole di valutazione dei servizi”.

Il servizio è valutabile nel momento in cui si ha il titolo di studio per quella classe di concorso“, spiega il sindacalista che aggiunge: “Ovviamente come aspecifico a cascata“.

Naturalmente il riferimento è a servizio prestato con il possesso del titolo di studio coerente con la classe di concorso della supplenza.

Vedi a tal proposito la FAQ n. 53

“La nota DPIT n. 1290 del 22/07/2020 prevede che nelle GPS di II fascia della scuola primaria e dell’infanzia, il servizio prestato su posto comune o di sostegno (senza ovviamente il prescritto titolo di abilitazione) dagli studenti in Scienze della formazione primaria è valutabile per la relativa graduatoria, come specifico e aspecifico a seconda del grado, esclusivamente per le relative graduatorie di infanzia e primaria. Posso far valere tale servizio, come aspecifico, anche nelle GPS della scuola secondaria?

No, a meno che sia stato conseguito il titolo di accesso entro la data di scadenza della domanda di rinnovo per il biennio 2022/2024 (vedasi FAQ n. 45).”

La risposta a partire dal minuto 50:48

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia