Il Governo vuole cambiare la scuola. Marcucci (PD): No a provvedimenti tampone per i precari

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

"Il governo vuole cambiare la scuola. Renzi guarda al futuro e non al passato, per questo il primo obiettivo dell’esecutivo è dare regole certe e ferme. Altro che slogan.

"Il governo vuole cambiare la scuola. Renzi guarda al futuro e non al passato, per questo il primo obiettivo dell’esecutivo è dare regole certe e ferme. Altro che slogan.

Siamo di fronte al primo concreto tentativo di attuare una importante riforma, che abolisca meccanismi assurdi e farraginosi.

Per quanto riguarda i precari, non c’è dubbio che è necessario affrontare il problema in maniera strutturale e non con provvedimenti tampone." Lo dichiara il Presidente della Commissione Istruzione a Palazzo Madama, Andrea Marcucci.

Reclutamento, in futuro solo concorsi. Organici funzionali, docenti di ruolo a disposizione di reti di scuole? Potere ai Presidi. Intanto TFA secondo ciclo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur