Governo Draghi, Toccafondi (Italia Viva): “Recupero apprendimenti solo se serve. Si potrebbe pensare ad una prova scritta per la maturità” [VIDEO INTERVISTA]

Stampa

A Orizzonte Scuola TV è intervenuto anche Gabriele Toccafondi, di Italia Viva, che ha riflettuto sui temi più importanti che riguardano la scuola, alla luce del nuovo governo Draghi e del nuovo Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi.

Secondo Toccafondi, in merito al recupero degli apprendimenti, “bisogna prima vedere se serve un recupero. Fare un’indagine e capire. Dopo di che io lascerei, come formula da utilizzare eventualmente, la scelta alle scuole. L’autonomia scolastica per me è importante, specie in temi di questo tipo“.

Sulla maturità: “Dobbiamo pensare al bene dei ragazzi. L’esame di Stato deve essere un passaggio educativo e quindi, se le condizioni lo permetteranno, si potrebbe pensare di inserire una prova scritta“.

 

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur