Governo Draghi, Maria Cristina Messa è la nuova ministra dell’Università. Il profilo

Stampa

La ministra dell’Università, Cristina Messa, nata a Monza l’8 ottobre del 1961, è stata la prima donna a capo di una università milanese e la quarta in Italia.

Ha guidato, infatti, la Bicocca dal 2013 al 2019. E con lei al comando l’ateneo è cresciuto sensibilmente, prima università italiana ad avere un rettore e un direttore generale donna al vertice raggiungendo anche la parità assoluta nei suoi principali organi di governo. Ha valorizzato la ricerca e l’innovazione e ha dedicato grande attenzione ai rapporti tra università e territorio.

Nuovo Ministro dell’Istruzione, la nomina di Bianchi ben voluta dal popolo della scuola. Il sondaggio di Orizzonte Scuola

Si è laureata in medicina e chirurgia all’università di Milano nel 1986 dove ha ottenuto il diploma di specialità in medicina nucleare tra anni dopo. Dal 2016 fa parte del Comitato Coordinatore di Human Technopole e dal 2017 è nell’Osservatorio nazionale della formazione medico specialistica del ministero.

Autrice di oltre 180 pubblicazioni scientifiche, nel 2014 ha ricevuto il premio Marisa Bellisario, “Donne Ad Alta quota”.

Ecco il governo Draghi: 23 ministri, 15 politici e 8 tecnici. Bianchi all’Istruzione, giuramento sabato alle 12

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur