Governo Conte. Totoministri, aggiornamento: Istruzione potrebbe andare al PD con Marina Sereni

di Anselmo Penna
ipsef

item-thumbnail

Ancora novità per il nome del prossimo ministro dell’istruzione. Questa volta si è fatto il nome di una esponente del Partito Democratico.

Dopo l’incarico a Conte, impazza il totoministri con una rosa di nomi per l’istruzione che potrebbe, a questo punto, non andare necessariamente al Movimento 5 Stelle.

Infatti, ultima indiscrezione vorrebbe tra i nomi papabili Marina Sereni che ha avuto dal 21 marzo 2013 al 22 marzo 2018 incarico di vicepresidente della Camera dei deputati.

La Sereni ha avuto, come riporta Wikipedia, molti incarichi all’interno del Partito, ma  non è più Stata ricandidata alle elezioni politiche del 2018.

Altri nomi che restano ancora utili per coprire il Ministero dell’Istruzione sono Nicola Morra, nome del M5S Presidente della Commissione parlamentare antimafia.

Resta anche il nome di Lorenzo Fioramonti, eletto nel gennaio del 2018 con il Movimento 5 Stelle, è stato nominato sottosegretario del Ministro Bussetti, insieme a Salvatore Giuliano.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione