Governo Conte, torna forte l’idea del rimpasto: Azzolina e De Micheli a rischio?

Stampa

Il governo Conte incassa il primo sì alla Legge di Bilancio, ora corsa contro il tempo per l’approvazione definitiva al Senato (possibile via libera il 30 dicembre).

Sul governo, però, pende sempre l’ipotesi di rimpasto. Il Corriere della Sera, in edicola, rilancia l’ipotesi di un Conte 3 con Renzi che evoca di nuovo un confronto dopo Capodanno. Le richieste del leader di Italia Viva sono tre: rivedere la governance sul Recovery Fund, il Mes da destinare alla sanità e la rinuncia alla delega dei servizi segreti.

Più probabile, però, che si arriva ad un ritocco della squadra di governo. Nella girandola di nomi, segnala sempre il quotidiano milanese, si parla di un “sacrificio” in nome di un rimpasto: Lucia Azzolina o Paola De Micheli o addirittura Roberto Gualtieri che verrebbe dirottato come candidato sindaco a Roma.

Manovra, sì della Camera: 3,7 miliardi di euro per la scuola, ecco tutte le misure. Testo passa al Senato

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur