Gli studenti delle private sono meno bravi

Stampa

Lo conferma un paragone effettuato da lavoce.info prendendo a parametro i dati OCSE-PISA

Lo conferma un paragone effettuato da lavoce.info prendendo a parametro i dati OCSE-PISA

Gli infallibili test OCSE-PISA (indagine nata con lo scopo di valutare con periodicità triennale il livello di competenze dei quindicenni dei principali paesi industrializzati) sono impietosi con la scuola non statale: gli studenti formati inquesti istituti sono meno bravi.

Gli studenti, dai datir riportati nel grafico, hanno raggiunto un punteggio nettamente inferiore sia nella lettura che in matematica e scienze. lavoce.info fa notare inotlre che "queste statistiche non tengono conto del livello di istruzione e di reddito dei genitori (più alto nella scuola privata) che mediamente porta a risultati migliori dei figli. Qualora si controllasse per questi fattori il divario sarebbe ancora più accentuato." Vai all’articolo originale

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia