Gli studenti del Nord più bravi di quelli del Sud. Pc e internet favoriscono l’eccellenza. La ricerca dell’Invalsi

WhatsApp
Telegram

Studenti del Nord più bravi di quelli del Sud. I risultati dei test Invalsi certificano le difficoltà degli alunni delle scuole meridionali.

Gravi carenze in lettura, italiano e inglese. In particolare, come segnala La Repubblica, sono gli alunni che partono da una condizione economica bassa ad essere maggiormente penalizzati.

Una nota nell’ultimo rapporto Invalsi – scrivono i due statistici – è stata posta sugli studenti cosiddetti eccellenti: “una scuola inclusiva, infatti, non può prescindere dal considerare tutti gli aspetti di uno stesso fenomeno, sia “aiutare” gli studenti in difficoltà cercando di migliorarne le abilità, sia valorizzare gli studenti particolarmente bravi; solo in questo caso si può parlare di una scuola equa a 360 gradi. Il rischio, inoltre, di concentrarsi esclusivamente sugli studenti più “deboli” è quello di limitare lo sviluppo economico e sociale del Paese”.

Studentesse mediamente più brave a scuola, ma a livello di eccellenze i maschi pareggiano il conto.

Quali sono, si chiede l’Invalsi, “gli elementi che caratterizzano gli studenti eccellenti? Dai risultati della ricerca emerge che il contesto di partenza pesa ancora parecchio sui risultati finali acquisiti dagli studenti della scuola superiore. Anche se i libri e le tecnologie, se ben utilizzate, possono mettere in moto l’ascensore sociale”.

“Per quanto riguarda il possesso di beni in casa – spiegano – è interessante rilevare che quelli più associati all’eccellenza sono ‘pc’ e ‘internet’ in primis, ‘scrivania’ a seguire. Molto più di ‘un posto tranquillo per studiare’ e soprattutto di ‘una camera tutta tua’ la quale presenza non ha nessuna influenza”.

In Valle D’Aosta, Trento e Friuli quasi un quarto degli studenti è fra le eccellenze (il 25%) mentre in tutte le regioni del Sud tale quota è sotto il 10%. Anche il contesto di provenienza rappresenta un handicap di non poco conto per emergere

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana