Gli alunni sono troppo stressati dalla scuola: le ragazze hanno almeno due sintomi di malessere a settimana. L’allarme degli psicologi

WhatsApp
Telegram

Uno studio condotto in Toscana ha rivelato dati allarmanti sulla salute mentale e il benessere degli adolescenti nella regione. La ricerca, denominata “Health Behaviour in School-aged Children” (HBSC), indica che un numero significativo di giovani soffre di malessere psicologico, stress legato alla scuola, bullismo e dipendenza dai social media.

Sintomi di malessere e stress scolastico

Secondo l’HBSC, il 45% dei ragazzi e il 72% delle ragazze in Toscana sperimentano almeno due sintomi di malessere a settimana. Inoltre, più della metà degli adolescenti (56%) si sente stressato dagli impegni scolastici. Questi dati mettono in luce la pressione e le difficoltà che i giovani affrontano nella loro vita quotidiana.

Bullismo e cyberbullismo in aumento

La ricerca ha evidenziato anche un aumento preoccupante di episodi di bullismo e cyberbullismo. Il 25% degli studenti ha dichiarato di essere stato vittima di bullismo almeno una volta, mentre il 18% ha ammesso di aver partecipato attivamente a episodi di bullismo. Per quanto riguarda il cyberbullismo, l’8% ha riferito di essere stato vittima e il 7% di essere stato autore di cyberbullismo.

Divario tra percezione degli studenti e dei docenti

Un dato significativo emerso dallo studio è il divario tra la percezione degli studenti e dei docenti riguardo al bullismo. Mentre gli studenti riportano un tasso elevato di episodi, i docenti tendono a sottostimare il problema, suggerendo che molti casi di bullismo meno gravi rimangono nascosti.

Dipendenza dai social media

L’indagine HBSC ha anche evidenziato un uso problematico dei social media tra gli adolescenti. Un numero significativo di ragazzi e ragazze utilizza i social per sfuggire a sentimenti negativi e ha difficoltà a controllare il tempo trascorso online. Questa dipendenza dai social può aggravare i problemi di salute mentale, contribuendo a stati di depressione e isolamento.

Ersilia Menesini dell’Università di Firenze e la presidente dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, Maria Antonietta Gulino, concordano sulla crescente necessità di un supporto psicologico per gli adolescenti. Entrambe sottolineano l’importanza della figura dello psicologo scolastico per intercettare i bisogni dei giovani e fornire supporto a insegnanti e genitori.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Webinar Eurosofia di presentazione il 26 luglio ore 17.00