04 Agosto 2020 - Aggiornato alle 22:17

Giuseppe Conte e riapertura scuole: sicurezza dei ragazzi la priorità

In un’intervista Giuseppe Conte parla di patrimoniale, MES, Recovery fund ma anche della riapertura delle scuole.

In un’intervista rilasciata a “Il Foglio” Giuseppe Conte affronta tutti i temi attuali in questo momento dal MES alle riforme, passando per il Decreto Rilancio ed affrontado temi come la riforma del Fisco, il rapporto con l’opposizione ed il Recovery Fund.

Tornando sul discorso MES, che tante polemiche ha provocato, il premier ribadisce che . “Non ho mai dichiarato né pensato che l’Italia potrà utilizzare il Mes dopo la Francia . La mia posizione non è cambiata: il Mes è uno strumento nato dall’esito di crisi molto diverse rispetto a quella che stiamo vivendo”.

Il rilancio dell’economia italiana per il Presidente del Consiglio si gioca sull’introduzione del Recovery fund visto che l’obiettivo dell’Italia e arrivare “a una riduzione del debito/pil è un obiettivo nostro, da raggiungere però con gradualità”.

Conte loda il comportamento degli italiani durante la fase di lockdown in cui è stato dimostrato un grandissimo senso di responsabilità anche se “chiedo adesso ai cittadini di non abbassare la guardia”.

Conte sottolinea che con il Decreto Rilancio sono stati stanziati oltre 3 miliardi di euro per il potenziamento del sistema sanitario e che il piano predisposto insieme al comitato tecnico-scientifico permetterà un monitoraggio costante. Proprio grazie a questo monitoraggio, poi si potrà procedere ad interventi selettivi se la curva dei contagi dovesse risalire.

Il premier parla anche della riapertura delle scuole sottolineando che la priorità resta la sicurezza dei ragazzi e che nelle prossime settimane “partirà un piano articolato di edilizia scolastica che renderà le nostre scuole più sicure. Il nostro obiettivo è di riportare gli studenti a scuola a settembre”.

Conte tranquillizza, infine, gli italiani dicendo che non c’è alcuna patrimoniale in vista e che la madre di tutte le riforme sarà quella di alleggerire la pressione fiscale .