Giuliano e Fioramonti (M5S): studenti e insegnanti del Sud esempio di eccellenza e coraggio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Il Sud Italia, oltre che per le sue bellezze paesaggistiche e naturali, è noto per la sconfinata ricchezza intellettuale dimostrata quotidianamente da studenti e docenti, spesso costretti a lavorare in condizioni proibitive, eppure capaci di far emergere eccellenze in ambito scientifico, letterario, medico, artistico e accademico.

Vogliamo credere che il Ministro Bussetti nell’auspicare maggior impegno da parte del Sud, sottintendesse quanto siano stati finora straordinari proprio l’impegno, il lavoro e il sacrificio di tutti gli operatori della filiera scolastica e universitaria del meridione, autentici eroi civili, altissimi rappresentanti di uno Stato che non sempre ha saputo tutelare adeguatamente queste zone dalla criminalità e dal disagio sociale.

Impegno lavoro e sacrificio hanno contraddistinto la condotta di scuole e atenei del Sud, che verranno nei mesi a venire finalmente valorizzati e premiati da un governo che vuol cambiare l’Italia aiutando concretamente – e quindi sostenendo con politiche attive e risorse – chi finora è rimasto indietro, dando così a ogni studente del paese, dovunque sia nato e risieda, le stesse opportunità”.

Così in una nota Lorenzo Fioramonti e Salvatore Giuliano, rispettivamente viceministro e sottosegretario al MIUR del MoVimento 5 Stelle.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione