Gite scolastiche. Le OO.SS.: la valutazione sulla sicurezza del mezzo e dell’autista non rientra nelle competenze dei docenti, richiesto incontro al MIUR

Stampa

Le organizzazioni sindacali  hanno pubblicato una nota in cui chiedono un incontro al MIUR, in cui discutere  l’immediato ritiro della circolare o in subordine la diffusione di una nota di chiarimenti che escluda l’attribuzione di compiti e responsabilità improprie al personale scolastico.

Le organizzazioni sindacali  hanno pubblicato una nota in cui chiedono un incontro al MIUR, in cui discutere  l’immediato ritiro della circolare o in subordine la diffusione di una nota di chiarimenti che escluda l’attribuzione di compiti e responsabilità improprie al personale scolastico.

Secondo la nota, I compiti assegnati dalla circolare al personale scolastico non sono compresi nei profili professionali delineati dalle leggi e dal contratto.

Se infatti i docenti sono tenuti alla vigilanza sulla sicurezza ed incolumità degli alunni, non sono tenuti a farlo  per fatti e soggetti che esulano totalmente dall’ambito delle loro attribuzioni e competenze.

I sindacati ribadiscono che le competenze dei docenti non comprendono la funzionalità meccanica del mezzo di trasporto e dei suoi accessori, né possono essere responsabili della condotta del conducente specie per profili assolutamente non riscontrabili né verificabili da  personale che svolge altra professione come, ad esempio, l'assunzione di sostanze psicotrope o alcoliche.    

Le disposizioni contenute dalla nota sono state decise senza alcun confronto con le organizzazioni sindacali; le stesse evidenziano che gli effetti della circolare potrebbero incidere molto negativamente sulla pianificazione delle attività  da parte delle scuole, data la comprensibile difficoltà del personale ad espletare le incombenze delineate con conseguente disagio per alunni e famiglie ed evidenti ripercussioni su tutti i settori a vario titolo interessati alle uscite didattiche e allo svolgimento dei viaggi di istruzione.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia