Gite d’istruzione, facciamole low cost

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Il crollo fino al 70% delle visite d’istruzione nell’a.s. 2012/13 è stato determinato oltre che dalla crisi economica generale, anche dalla protesta messa in atto dai docenti contro il mancato riconoscimento della professionalità attraverso provvedimenti di natura economica, ma anche di natura didattica. In attesa di tempi migliori, la scelta di mete low cost potrebbe far ripartire il mercato legato al turismo scolastico?

red – Il crollo fino al 70% delle visite d’istruzione nell’a.s. 2012/13 è stato determinato oltre che dalla crisi economica generale, anche dalla protesta messa in atto dai docenti contro il mancato riconoscimento della professionalità attraverso provvedimenti di natura economica, ma anche di natura didattica. In attesa di tempi migliori, la scelta di mete low cost potrebbe far ripartire il mercato legato al turismo scolastico?

 

In attesa che l’ipotesi della reintroduzione dell’indennità di missione per gli insegnanti diventi provvedimento concreto in grado di alleviare il malessere degli studenti, la proposta del Touring Club di visite con mete low cost è forse una delle soluzioni preferibili, per coniugare l’esigenza di completare l’attività didattica e formativa con il rispetto della professionalità.

 

La guida di Orizzonte Scuola – Uscite e Viaggi di istruzione … per l’uso: la normativa, obbligo dei docenti, la vigilanza, le delibere degli organi collegiali

La protesta degli insegnanti mette in crisi il turismo scolastico

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Segui un metodo vincente. Non perderti la lezione in sincrono a cura della Dott.ssa Evelina Chiocca sul Pei