Gissi (Cisl Scuola): “Le scuole devono rimanere aperte, se necessario far intervenire la Protezione Civile dinanzi gli istituti”

Stampa

“Le scuole devono rimanere aperte, i nostri studenti hanno il diritto di entrare nelle scuole e frequentare, avere la didattica in presenza e perché questo avvenga è necessario, secondo la segretaria generale della Cisl Scuola, Maddalena Gissi, l’intervento della protezione civile con presidi davanti alle scuole.

“Oggi è facile chiudere le scuole come sarà facile tra non molto definire ulteriori provvedimenti gravi nei confronti delle attività  commerciali, sportive o ludiche. Oggi è facile, perché è l’azione più immediata. I dati della sanità in Campania, – afferma Gissi all’Adnkronos – le immagini che abbiamo visto di difficoltà delle famiglie campane, anche solo per accedere ad un tampone non è solo storia delle regioni del sud, ma appartiene all’esperienza forse di ognuno di noi”.

Gissi ha poi espresso apprezzamento per le parole  dell’ex ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli che “ha difeso  strenuamente il valore scuola, con onestà intellettuale e con la competenza di chi le istituzioni le ha vissute e governate”.

“La priorità scuola è quindi la necessità di mantenere aperte le istituzioni scolastiche in un momento critico come quello che stiamo  vivendo – evidenzia con forza Gissi – la questione non può essere risolta con i proclami, con gli interventi in diretta e nemmeno con i  Dpcm, in alcuni casi rivisti e disattesi per essere rivalutati con i  soggetti imprenditoriali o con coloro che hanno altri interessi”.

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico