Giovani e lavoro: per il 48% è importante unire studio ed esperienza lavorativa

WhatsApp
Telegram

Una fotografia su giovani e lavoro la scatta il Report FragilItalia “I giovani generazione Z e il lavoro”, elaborato da Area Studi Legacoop e Ipsos e basato su un’analisi che ha preso in considerazione 800 persone.

Nella scala dei valori il lavoro occupa la sesta posizione (38%) dopo famiglia, amicizia e amore, divertimento e cultura.

Per il 58% dei giovani il lavoro è una fonte di reddito, mentre per il 50% è un’opportunità di crescita e per il 45% rappresenta l’occasione per affermare la propria indipendenza.

Il fattore che maggiormente conta per riuscire ad avere un lavoro soddisfacente è dato per il 48% degli intervistati dall’opportunità di unire lo studio con esperienze di lavoro. Per il 34% è necessario fare molta esperienza sul campo, e soltanto per il 19% è importante un’adeguata preparazione scolastica.

Lo stipendio è al primo posto, al secondo viene la disponibilità di tempo libero e la flessibilità dell’orario. Il 25% sceglie la stabilità del lavoro.

E sullo stipendio 4 giovani su 10 preferiscono avere una base fissa e una componente variabile legata ai risultati raggiunti. Il 28% opta per lo stipendio fisso.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri