Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole, Presidi: oltre a ripetere mai più, dobbiamo far sì che vengano controllati tutti i solai

WhatsApp
Telegram

Antonello Giannelli, Presidente nazionale ANP: “In epoca Covid tendiamo ad associare la gestione della sicurezza a scuola alle mascherine, al distanziamento e alle misure igieniche. Ma i vecchi problemi di sicurezza degli edifici permangono, come dimostrato dai recenti crolli di solai in Sicilia. Malgrado la pandemia, l’ANP non se ne dimentica. Il 17 novembre, durante i lavori del nostro convegno annuale, abbiamo nuovamente posto il problema al Ministro Bianchi e gli abbiamo chiesto di istituire una cabina di regia, mettendoci a disposizione contribuire a organizzarla”.

Continua il Presidente ANP: “Siamo diventati tutti più sensibili al tema sicurezza anche per effetto dell’emergenza pandemica. Il 18 novembre, con Cittadinanzattiva e col Dipartimento della Protezione Civile, abbiamo attivato un questionario per chiedere ai dirigenti scolastici di farci sapere come, dal loro privilegiato punto di vista, sia cambiata negli ultimi due anni la percezione della questione sicurezza. E abbiamo chiesto loro anche di raccontarci, per metterle a disposizione di tutti, le buone pratiche poste in atto perché, non dobbiamo dimenticarlo, abbiamo fatto quasi l’impossibile per riportare gli alunni a scuola e farceli rimanere”.

In conclusione Giannelli rivolge un appello alla comunità scolastica: “Oggi, oltre a ricordare le vittime degli incidenti accaduti nelle scuole e a ripetere ‘mai più’, dobbiamo iniziare a far sì che vengano controllati tutti i solai e messe finalmente in sicurezza tutte le aule scolastiche”.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA