Giornata nazionale del diabete, l’appello: “Spray salvavita per i bimbi, torni ad essere gratuito, ora costa 150 euro”

WhatsApp
Telegram

In risposta alle crescenti preoccupazioni legate alla gestione del diabete di tipo 1 nei bambini, l’associazione Diabete Italia ha sollecitato il ritorno alla gratuità del glucagone in spray, una formulazione salvavita per crisi ipoglicemiche gravi, specialmente in ambito scolastico.

La richiesta è stata fatta in occasione di un convegno sulla Giornata Mondiale del Diabete, tenutosi alla Camera dei deputati.

Stefano Nervo, presidente di Diabete Italia, ha sottolineato l’importanza del glucagone spray nel facilitare la gestione dei bambini con diabete a scuola, offrendo agli operatori scolastici maggiore tranquillità.

La precedente formulazione in siringa era complessa e meno gestibile in caso di emergenza. Dopo un periodo di rimborsabilità (fascia A), il farmaco è ora in fascia C, diventando a pagamento, con un costo di circa 150 euro. L’appello è che il farmaco torni a essere rimborsato, con una possibile limitazione all’uso pediatrico per gestire meglio la sua dispensazione.

La Giornata del Diabete, celebrata il 14 novembre, ha visto anche l’illuminazione in blu di Palazzo Madama. Importanti passi sono stati fatti per migliorare la gestione del diabete, in particolare nei bambini. La legge 130 del 15 settembre 2023 prevede nel 2024 l’avvio di screening per il diabete 1 e la celiachia nella fascia pediatrica. Il ministro della Salute, Orazio Schillaci, ha evidenziato l’importanza di questo provvedimento, che rende l’Italia pioniera in Europa.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso