“Giornata mondiale senza tabacco”. Progetto “No Smoking Be Happy”, Miur invita a svolgere lezione contro il fumo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il 31 maggio p.v. si celebra la “Giornata mondiale senza tabacco” promossa dall’Organizzazione mondiale della sanità.

La Giornata si propone lo scopo di incoraggiare le persone ad astenersi, per
almeno 24 ore, dal consumo di tabacco con l’obiettivo  di indurle a smettere definitivamente.

Il Miur, nell’ambito del protocollo siglato con la Fondazione Umberto Veronesi, sostiene il progetto “No Smoking Be Happy”, rivolto ai giovani affinché smettano di fumare, considerati i danni  provocati dal fumo al corpo.

Per la Giornata, il Ministero invita i docenti delle scuole primarie e secondarie a organizzare una lezione di educazione alla salute contro il fumo di sigaretta. A tal fine, sono disponibili sul sito di Fondazione Veronesi i relativi materiali di supporto.

I succitati materiali includono:

  • la guida operativa “No Smoking Be Happy” per i docenti suddivisa per i tre ordini e gradi scolastici;
  • i l cartone animato “Stai ancora fumando?” indirizzato alle scuole primarie sui danni che il fumo provoca al corpo umano;
  • il video info-grafica “Spegni l’ultima” indirizzato alle scuole secondarie di primo grado e di secondo grado sui danni che il fumo provoca al corpo umano;
  • il video educativo sui danni fisici, psicologici provocati dal fumo, le implicazioni etiche e gli aspetti socio-economici del consumo di tabacco, indirizzato alle scuole secondarie di secondo grado;
  • la Carta dei diritti del non fumatore in formato poster da appendere nelle classi o nelle zone interessate.

nota Miur

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione