Giornata mondiale della bicicletta, CNDDU: proposta didattica

di redazione

item-thumbnail

Comunicato CNDDU – Il Coordinamento nazionale dei docenti della disciplina dei diritti umani, in occasione della Giornata mondiale della bicicletta (World Bicycle Day 2020), approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite con GA Resolution (A/RES/72/272) del 12 aprile 2018, che si celebra il 3 giugno di ogni anno, intende sottolineare l’importanza di una campagna promozionale a favore del benessere fisico come premessa indispensabile per una qualità di vita sana ed ecosostenibile.

Il movimento è prioritario per l’armonia dell’individuo. Da quanto emerge dall’ultimo rapporto dell’ISTAT sugli stili di vita di bambini e ragazzi tra il 2017 e il 2018, sarebbero 2 milioni e 130 mila bambini e adolescenti in sovrappeso, pari al 25,2% della popolazione di 3-17 anni (28,5% nel 2010-2011).

È un dato veramente allarmante, che riguarda principalmente le regioni meridionali non a caso: la difficoltà di accedere a strutture sportive, una dieta fortemente calorica, la disaffezione a vettori alternativi nella mobilità urbana rispetto all’auto pregiudicano il controllo del peso.
L’attività fisica, esercitata a tutte l’età per motivi diversi, dovrebbe diventare routine per la “cura” della persona nella sua globalità.
Il CNDDU propone nella giornata indicata a tutto il personale scolastico e agli studenti di intraprendere un percorso di 5 Km e segnalarlo sui propri profili social, auspicando che la “novità” possa diventare un’abitudine BUONA. L’hashtag della giornata è #lapedalatadelsorriso.

Versione stampabile

soloformazione