Giornata istruzione, Lapo Elkann: non sono stato uno studente modello, non seguite il mio esempio

Stampa

Lapo Elkann ricorda su Twitter la Giornata dell’istruzione. L’Onu ha reso noti i dati relativi ai milioni di bambini nel mondo che non possono andare a scuola.

E’ la giornata mondiale dell’educazione: io non sono stato uno studente modello. Dunque, non seguite il mio esempio. Ho avuto il privilegio di avere mentori come mio nonno, Kissinger, Marchionne“. Lo scrive in un tweet Lapo Elkann  e aggiunge: “la scuola prima e l’università poi sono fondamentali per costruire il proprio futuro“.

Dati istruzione Onu

In occasione della Giornata internazionale dell’istruzione che si celebra ogni anno il 24 gennaio, l’Onu ha diffuso i dati sui bambini nel mondo che non hanno la possibilità di avere un’istruzione. 265 milioni di bambini non sono mai entrati in un’aula scolastica e la metà vive nell’Africa sub sahariana. Il 50% dei bambini che non frequentano la scuola primaria si trova in zone di guerra. 617 milioni i giovani che nel mondo mancano di competenze di base in matematica e scrittura.

Il diritto all’istruzione – ricorda l’Onu – è scritto nella Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo ed è per questo che garantire l’istruzione per tutti è tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda 2030. Apprendere significa, infatti, avere l’opportunità di uscire dalla povertà e intraprendere un futuro migliore. Ma sono proprio la povertà, la discriminazione, i conflitti armati, le emergenze e gli effetti del cambiamento climatico i fattori che rendono difficile l’accesso alla scuola”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia