Giornata della disabilità, Azzolina: “Facciamo squadra e non lasciamo indietro nessuno” [VIDEO]

Stampa

Per la Ministra Azzolina la giornata della disabilità deve essere un momento per ricordare che nessuno, nella scuola, deve restare indietro

In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, nel pomeriggio del 3 dicembre si è svolto a Palazzo Chigi una iniziativa alla presenza del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dei presidenti delle associazioni Fish e Fand. All’incontro sono intervenuti la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, e il ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi.

Nel corso del suo intervento, la Ministra Azzolina tiene subito a sottolineare: “Abbiamo un compito importante, quello di sensibilizzare e promuovere la cultura dell’inclusione in ogni ambito della società”.

La situazione che stiamo vivendo è molto complessa, in particolare per le persone disabili e le loro famiglie. È nostro dovere dare le giuste risposte”, prosegue la Ministra pentastellata che sposta l’attenzione sul concetto di comunità: “Essere comunità significa non lasciare nessuno indietro. Non isolare e non emarginare. Fare squadra”.

Ci tengo a ringraziare il premier Conte per la sensibilità avuta per il tema della disabilità. Senza confronto non ci possono essere risposte”, prosegue Azzolina che ricorda le prossime misure che riguardano disabilità, sostegno e inclusione scolastica: “Il nuovo PEI è alla firma del ministero dell’Economia, presto diventerà realtà. Per il futuro stiamo lavorando con il ministro Manfredi”. 

E ancora: “Abbiamo pochi docenti di sostegno, è un lavoro che va migliorato, ma c’è la nostra volontà. Abbiamo un piano pluriennale per l’assunzione a tempo indeterminato per i docenti di sostegno. Questo darà continuità didattica, concetto che sappiamo quanto questo sia importante”. 

Ci saranno anche 10 milioni per la formazione e per i sussidi didattici. Stiamo lavorando ad un sistema di inclusione a tutto tondo. Non è una sfida facile, ma ce la metteremo tutta”, conclude Azzolina.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!