Giornata dei Giusti dell’umanità, 6 marzo: il ministero invita le scuole a sensibilizzare i giovani. Nota

WhatsApp
Telegram

Il Parlamento italiano con la Legge n. 212 del 20 dicembre 2017 ha istituito il 6 marzo come solennità civile, quale “Giornata dei Giusti dell’umanità” dedicata a mantenere viva e rinnovare la memoria di quanti hanno fatto del bene salvando vite, si sono battuti in favore dei diritti umani durante i genocidi e hanno difeso la dignità della persona rifiutando di piegarsi ai totalitarismi, alla violenza e alle discriminazioni.

La legge individua nelle scuole le sedi privilegiate per far conoscere alle giovani generazioni le storie di vita dei Giusti, al fine di renderle consapevoli di come ogni persona debba ritenersi chiamata in causa, in ogni tempo e in ogni luogo, contro
l’ingiustizia, a favore della dignità di ogni essere umano, in difesa del valore della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

Quest’anno la celebrazione avrà una valenza particolare, poiché ricorre il 10° anniversario della Giornata europea dei Giusti, istituita dal Parlamento Europeo nel 2012, su richiesta di Gariwo – Gardens of the Righteous Worldwide e di numerosi cittadini ed esponenti del mondo della cultura.

Il tema di quest’anno è: “Prevenire i genocidi e le atrocità di massa. Le storie dei Giusti contro il silenzio e l’indifferenza”.

Il ministero, con la nota del 1° marzo, invita a sensibilizzare le giovani generazioni sugli esempi positivi trasmessi dai Giusti, anche attraverso l’utilizzo di informazioni, kit educativi e materiali realizzati nell’ambito delle iniziative previste dal Protocollo d’Intesa fra il Ministero dell’Istruzione e Gariwo, reperibili sul sito https://it.gariwo.net/ .

Nota

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur