Giornata contro l’omofobia, Floridia: “Nessun obbligo per le scuole”

WhatsApp
Telegram

“Ci risiamo.  Sul ddl Zan Lega e FdI sono pronte a utilizzare la scuola come fumo negli occhi per attacchi strumentali e ideologici privi di fondamento. Il fenomeno del bullismo omofobico è  profondamente legato all’ignoranza,  ed è doveroso che la scuola faccia la sua parte per combatterlo in primis sensibilizzando gli studenti. Questa la vera missione a cui tutti siamo chiamati. I pericoli agitati da qualcuno rispetto al ddl Zan francamente si fa fatica a vederli”. 

Così la sottosegretaria all’Istruzione Barbara Floridia, senatrice M5S, che prosegue: “La norma tanto odiata da Lega e Fratelli d’Italia si limita ad istituire per il 17 maggio la «giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia». Questo avverrebbe senza alcun obbligo formale per le scuole, quindi senza violare la libertà di insegnamento“.

Parliamo di attività di sensibilizzazione e prevenzione che sarebbero realizzate e promosse nel pieno rispetto del pluralismo delle idee e della libertà delle scelte, prosegue la sottosegretaria, nonché dei piani dell’offerta formativa e dei patti educativi sottoscritti dai genitori, oltre che ovviamente  dell’autonomia scolastica, sia amministrativa, sia organizzativa e gestionale di ciascuna istituzione. Insomma: nessun obbligo per le scuole e scelte condivise con le famiglie come è giusto che sia“.

Si tratterebbe di una giornata di sensibilizzazione e apprendimento come altre, che già si celebra in molti paesi d’Europa. Di fronte però a un fenomeno come quello dell’odio di genere dobbiamo in realtà fare molto di più e puntare decisamente sulla introduzione dell’educazione all’affettività come fondamento civico contro l’odio e la violenza di genere, un ambito su cui l’Italia non può e non deve più rimanere indietro“, conclude Floridia.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito