Giornata contro la violenza sulle donne, l’iniziativa di una scuola di Roma: un ciclamino per ogni donna uccisa

Stampa

Questa mattina gli studenti della scuola secondaria di primo grado sono partiti dal proprio istituto, quello di “Via Nitti” a Roma, e hanno portato, ognuno distanziato dall’altro, un ciclamino.

E’ una delle tante iniziative che le scuole, in occasione della giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, hanno organizzato. Questa in particolare è stata condivisa dalla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.
Un ciclamino per ogni donna uccisa in Italia dall’inizio dell’anno. 
“Questi splendidi fiori sono stati piantati lungo la via Flaminia, dove sorge anche una panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza sulle donne”, ha raccontato Azzolina su Facebook.
“I nostri studenti sono entrati normalmente questa mattina alle 9, poi ci siamo riuniti in cortile e abbiamo dato vita a quest’iniziativa: per noi era estremamente significativa”, ha spiegato la dirigente scolastica, Elisa Marzia Vitaliano, che ringrazio.

Stampa

Cassetta degli attrezzi per i futuri insegnanti di sostegno. Il 20 agosto il primo incontro in diretta con gli esperti di Eurosofia