Gilda: Riforma organi collegiali? Diamo più potere ai consigli di classe. No ad RSU

Di
WhatsApp
Telegram

red – "Non credo che la difesa delle nostre condizioni professionali sia nell’aumento dei poteri ai Collegi dei docenti", ha affermato Rino Di Meglio durante durante l’assemblea nazionale dei delegati del sindacato

red – "Non credo che la difesa delle nostre condizioni professionali sia nell’aumento dei poteri ai Collegi dei docenti", ha affermato Rino Di Meglio durante durante l’assemblea nazionale dei delegati del sindacato

Il Coordinatore della Gilda interviene nel dibattito della riforma degli organi collegiali, con una proposta nuova.

"Le migliori condizioni professionali – ha affermato – si ottengano in un quadro che ci dia una certezza dei nostri diritti, dei nostri doveri e delle nostre responsabilità". Il Collegio dei docenti, per Di Meglio non deve trasformarsi in un sindacato e deve avere potere sulla sua specificità, cioè la didattica.

L’esplicazione della democrazia, continua il Coordinatore, ha maggiore efficacia in piccoli gruppi, come i consigli di classe, che degli organi collegiali è quello più vicino alla realtà della docenza.

Richiesta, inoltre, l’abolizione delle RSU. "L’insegnante deve fare l’insegnante e non – ha detto Di Meglio – il ‘micro sindacato’, il sindacato lo facciamo su un’altra dimensione".

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur