FGU. Nessun accordo sulle procedure per il contingente annuale da destinare all’estero

di Giulia Boffa
ipsef

Red – La FGU ha comunicato che nei giorni 11, 12 e 22 luglio si sono svolti presso il Ministro per gli Affari Esteri gli incontri di informazione e concertazione tra la delegazione di parte pubblica (MAE e MIUR) e le OO.SS Scuola finalizzati all´espletamento delle procedure per la revisione del contingente annuale del personale della scuola da destinare all´estero per l´a.s. 2013/14 (art. 5 del CCNL 2007/09).

Red – La FGU ha comunicato che nei giorni 11, 12 e 22 luglio si sono svolti presso il Ministro per gli Affari Esteri gli incontri di informazione e concertazione tra la delegazione di parte pubblica (MAE e MIUR) e le OO.SS Scuola finalizzati all´espletamento delle procedure per la revisione del contingente annuale del personale della scuola da destinare all´estero per l´a.s. 2013/14 (art. 5 del CCNL 2007/09).

La Federazione Gilda Unams si dice contraria alle iniziative di mero risparmio che depauperano l´ offerta della cultura e della lingua italiana nel mondo fra i nostri connazionali, avendo verificato che i tagli operati a danno delle istituzioni italiane all´ estero sono avvenuti unilateralmente da parte del MAE senza alcun confronto sui criteri da adottare.

I criteri denuncia la Gilda, sono stati tutt’altro che trasparenti e condivisibili, e pertanto ha protestato per il metodo adottato e ha rigettato la pianta organica adottata dal MAE, dal MEF e dal MIUR per il 2013/14 in applicazione della spending review.

La concertazione si è conclusa, pertanto, con un verbale di mancato accordo.

 

FLC CGIL . Resoconto sui contingenti all’estero e sui tagli del Mae

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione