Gilda conferma stop MEF assunzioni sul sostegno. Giorno 16 sapremo la verità

di redazione
ipsef

red – Anche la Gilda degli insegnanti denuncia lo stop alle procedure per l’immissione della prima trance di 4.400 docenti di sostegno stabilita dal decreto istruzione. Ce ne siamo occupati per primi riprendendo le affermazioni del’On Gallo del M5S.

red – Anche la Gilda degli insegnanti denuncia lo stop alle procedure per l’immissione della prima trance di 4.400 docenti di sostegno stabilita dal decreto istruzione. Ce ne siamo occupati per primi riprendendo le affermazioni del’On Gallo del M5S.

La Gilda, leggiamo da un comunicato, "punta l’indice anche contro lo stop del Mef alla richiesta inviata da viale Trastevere, e ancora disattesa, per l’assunzione degli oltre 4400 docenti di sostegno stabilita dal ministro Carrozza come anticipo per l’anno scolastico 2013/2014 del piano triennale di stabilizzazioni."

Il che ci fa sospettare che le parole dell’on Gallo siano più che fondate. Infatti, pare che il Ministero dell’Economia non voglia firmare neanche la prima trance di assunzioni di insegnanti di sostegno, perché disconosce i 26.684 docenti di sostegno di nuova costituzione previsti dal decreto.

Come già anticipato, giorno 16 si svolgerà un incontro specifico tra sindacati e Ministero, allora, presumibilmente, sapremo a che punto è lo stato dell’arte sulle immissioni del sostegno.

Vedi anche

Immissioni in ruolo sostegno, ci sarebbero 26.684 docenti di troppo. Luigi Gallo (M5S): Ministero economia rifiuta firma decreto

Versione stampabile
anief
soloformazione