GILDA: bene decreto legge scatti, ora subito trattativa all’Aran

di redazione
ipsef

Comunicato Gilda – "La nostra mobilitazione ha consentito di ottenere un primo risultato con il dietrofront definitivo del Governo sul prelievo degli scatti 2013 e ha evitato un’indegna decurtazione dei già magri stipendi dei docenti".

Comunicato Gilda – "La nostra mobilitazione ha consentito di ottenere un primo risultato con il dietrofront definitivo del Governo sul prelievo degli scatti 2013 e ha evitato un’indegna decurtazione dei già magri stipendi dei docenti".

Così Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, commenta il decreto legge approvato questa mattina dal Consiglio dei Ministri.

"Adesso – conclude il leader della Gilda – chiediamo al ministro dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza, di convocare con urgenza i sindacati per riavviare in tempi rapidi la trattativa all’Aran e risolvere la questione definitivamente".

Scatti stipendiali, vittoria su tutti i fronti (per i prof). Pagamento 2012, sblocco 2013 e ripristino 2014. Gli ATA? Il testo del Decreto

Versione stampabile
soloformazione