Giannini: vincitori concorso assunti nel triennio 2016/18. GaE rimangono per 50% ruoli, soppresse dopo esaurimento

Stampa

I partecipanti al concorso 2016, così come i docenti rimasti nelle GaE – in quanto non hanno partecipato al piano straordinario di assunzioni previsto dalla legge 107 – possono stare tranquilli, a detta della titolare Miur, in quanto verranno assunti: i primi nell’arco del triennio 2016-18, i secondi sino a quando le graduatorie non saranno esaurite del tutto.

La Giannini ha proferito le suddette affermazioni, rispondendo ad un question time al Senato.

Riguardo al concorso, il Ministro ha affermato che più della metà delle procedure concorsuali sono state espletate per un totale di 21640 posti e che i tempi di svolgimento sono in linea con la complessità della procedura.

Il concorso, ha proseguito la Giannini, è ormai l’unica modalità di accesso alla professione docente.

Per quanto riguarda le GaE, sulle quali la Ministra è stata interpellata dalla  vicepresidente del gruppo di Forza Italia al  Senato – Paola Pelino – la stessa ha affermato che si dovrà giungere alla loro soppressione per cui, sino a quel momento, le assunzioni avverranno tramite il doppio canale.

D’altra parte, aggiungiamo noi, è la stessa legge n. 107/2015 a prevedere che le GaE saranno soppresse previo loro esaurimento.

Stampa

“Cassetta degli attrezzi per i futuri insegnanti di sostegno” a cura della Dott.ssa Chiocca, del Dott. Ciraci e dell’Avv. Miceli. Segui il webinar gratuito