Giannini in VII Commissione Senato: concorso 2015 per 60.000 posti con valorizzazione esperienza GI. Piano assunzioni per GaE e GM (vincitori)

di redazione
ipsef

Il Ministro Giannini espone i progetti del Governo sulla Buona Scuola alla VII Commissione del Senato e risponde alle domande poste dai senatori. L'introduzione.

Il Ministro Giannini espone i progetti del Governo sulla Buona Scuola alla VII Commissione del Senato e risponde alle domande poste dai senatori. L'introduzione.

Il piano straordinario di assunzioni – esordisce il Ministro – secondo le previsioni del DDL, immetterà in servizio dal 1° settembre 2015 100.701 docenti, con qualche potenziale oscillazione.

Chi verrà assunto? "Tutti i vincitori del concorso 2012 e tutti gli iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento di primaria e secondaria di I e II grado. Gli iscritti GaE della scuola dell'infanzia infanzia saranno assunti, ma non su organico funzionale, perché si attuerà una delega per l'istruzione 0-6, con la quale si recupereranno altre 20mila altre assunzioni circa

Il criterio scelto per il reclutamento è quello che rispetta la costituzione italiana, ossia l'identificazione delle possibili assunzioni con coloro che hanno vinto un concorso o sono stati equiparati a vincitori del concorso.

Questo – prosegue il Ministro – porta ad un altro elemento innovativo, consente di tornare alla Costituzione perché dal 2016 le assunzioni saranno solo da concorso pubblico.

Gli idonei al concorso 2012 avranno opportunità immediata. Il concorso sarà per circa 60mila posti, bandito quest'anno.

I criteri qualitativi scelti per le immissioni in ruolo: 37mila infanzia e primaria, 17mila secondaria I grado 44mila secondaria II grado, 1200 itp. Oltre a coprire tutti i posti vacanti e disponibili e rispondere ai rilievi della sentenza della Corte di giustizia europea, dà una risposta importante al mondo della scuola, un investimento. Realizza infatti un potenziamento di 50mila posti in organico, che consentiranno il rafforzamento dell'offerta formativa.

Quali sono le priorità: potenziamento italiano e lingue straniere con particolare riferimento all'nglese e il clil in particolare, musica arte, diritto economia, cittadinanza attiva, competenze digitali, pensiero critico, uso consapevole social network.

Si darà importanza anche allo sviluppo di comportamenti responsabili, a partire dlla primaria, rispetto leglaità, sostenibilità ambientale, rispetto attività culturali e paesaggio, discipline motorie.

Il potenziamento dell'organico permetterà di aprire le scuole di pomeriggio, la diminuzione di alunni per classe, incremento alternanza scuola-lavoro. inclusione e integrazione degli alunni stranieri."

Un passaggio del discorso del Ministro è stato dedicato anche alle graduatorie di istituto: i docenti delle Graduatorie di istituto non rientrano nel piano ma parteciperanno ai prossimi concorsi, immediati, nei quali l'esperienza professionale verrà riconosciuta e valorizzata."

nota di redazione: Non sono ancora noti i requisiti di accesso al concorso, anche se potrebbero essere mantenuti quelli del concorso 2012

Versione stampabile
anief anief
soloformazione