Giannini, tutte le cattedre saranno coperte. Mobilità sarà fisiologica. No super-poteri presidi, ma responsabilità

WhatsApp
Telegram

Il Ministro Giannini ha partecipato alla trasmissione Unomattina affrontando alcune tematiche legate alle assunzioni e all'avvio dell'anno scolastico.

Il Ministro Giannini ha partecipato alla trasmissione Unomattina affrontando alcune tematiche legate alle assunzioni e all'avvio dell'anno scolastico.

"La chiarezza" sulle nuove assunzioni dei docenti prevista dalla Buona scuola "verrà dimostrata con un avvio regolare dell'anno scolastico". "Tutte le cattedre saranno coperte".

"Credo che questa sia la maggiore rassicurazione che possiamo dare, cioè una scuola che parte il 12 o 15 settembre, a seconda delle regioni, con tutti gli insegnanti che servono nelle classi e con un potenziamento che arriverà".

"Con la riforma – ha aggiunto – nelle scuole italiane avremo più offerta formativa e stabilità", mentre sulla scuola digitale assicura che non si tratterà "solo di strumenti multimediali ma docenti formati"

Quindi ritorna sulla questione dei dirigenti scolastici che ha tenuto banco questa estate: "Non daremo super-poteri ai presidi ma precise responsabilità e saranno valutati per il loro operato"

Ma il tema caldono sono le assunzioni e la mobilità dei docenti. "La mobilità -h a detto – nella scuola c'è sempre stata. Avremo numeri fisiologici" sarà "forse un po' inferiore".

Giannini ha quindi invitato a non parlare di "deportazione" degli insegnanti: "Intanto userei le parole giuste – ha puntualizzato – le parole hanno un peso ed è importante usarle correttamente".

WhatsApp
Telegram

Eurosofia ti offre il suo supporto per la Preparazione ai Concorsi scuola ed aumentare il punteggio per le graduatorie GPS