Giannini. Supplenze: nessun caos, instabilità dei primi tempi enormemente ridotta, in un anno 2% in meno di incarichi

WhatsApp
Telegram

Il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, durante un convegno sulla Prima guerra mondiale, ha commentato le dichiarazioni di alcuni sindacati che parlano di caos delle supplenze. 

Il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, durante un convegno sulla Prima guerra mondiale, ha commentato le dichiarazioni di alcuni sindacati che parlano di caos delle supplenze. 

"Il fenomeno dell'instabilità dei primi tempi è stato enormemente ridotto" ha detto il ministro. "Una semplice comparazione di quello che avveniva gli scorsi anni e di quello che è accaduto quest'anno fuga ogni dubbio sulla situazione delle supplenze. Finora venivano sempre assegnate dopo l'inizio dell'anno scolastiche, quest'anno sono state attribuite tutte entro l'otto settembre, salvo qualche caso isolato".

Il ministro ha quindi menzionato un po' di cifre: il numero degli insegnanti prima della Buona Scuola era 750 mila, saranno 100 mila in più a potenziamento realizzato,quindi si arriverà a quota 850 mila. L'incidenza delle supplenze era del 12%, quest'anno è del 10% e l'anno prossimo le supplenze saranno dimezzate.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur