Giannini sul DDL scuola. ” Mi aspetto che Camera confermi risultato”

WhatsApp
Telegram

"Mi sembra ci siano tempi anche molto rapidi" visto che il provvedimento è calendarizzato in Aula per il 7 luglio. Risponde così il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, alla domanda se, sul ddl Scuola, verrà posta, anche a Montecitorio, la questione di fiducia.

"Mi sembra ci siano tempi anche molto rapidi" visto che il provvedimento è calendarizzato in Aula per il 7 luglio. Risponde così il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, alla domanda se, sul ddl Scuola, verrà posta, anche a Montecitorio, la questione di fiducia.

Poi, a margine di un convegno Osce sulla crescita, osserva: "mi pare ci sia tutto lo spazio per un ultimo segmento di dibattito su un testo che ha già avuto tutte le possibili opportunità per arrivare ad una sintesi".

Dalla Camera? "Mi aspetto che faccia l'ultimo passo. Se ce n'è bisogno che definisca anche il coordinamento formale. Mi aspetto che confermi questo importante risultato", risponde.
Il ministro sottolinea l'importanza di un dibattito sul tema, non solo politico, ma anche culturale, che punti a migliorare la qualità dell'insegnamento e dell'apprendimento, a tener conto anche della domanda del mercato, senza perdere, però, di vista il "pilastro della conoscenza". Un dibattito nel quale "gli insegnanti non possono che essere protagonisti", aggiunge.
Quindi torna sul voto di fiducia di ieri in Senato, sui numeri con i quali è stato ottenuto e sul ddl Scuola, che contiene anche norme per le assunzioni, dice ancora: "La decisione poltica di ieri ci ha messo in sicurezza".

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur