Giannini, Scelta civica, nuovo Ministro dell’istruzione. Metà Ministri di sesso femminile

di redazione
ipsef

red – Nessuna sorpresa, lo avevamo riportato già giorno 14 febbraio, la scuola va ai Montiani e a dirigerla sarà il segretario di Scelta civica, Stefania Giannini.

red – Nessuna sorpresa, lo avevamo riportato già giorno 14 febbraio, la scuola va ai Montiani e a dirigerla sarà il segretario di Scelta civica, Stefania Giannini.

Il saluto dell’ex Ministro Carrozza: Con questo tweet saluto tutti per l’ultima volta da Ministro e faccio i miei migliori auguri a Stefania Giannini, in bocca al lupo

Il neo Ministro Giannini su Radio1: "quello dell’istruzione è un ministero di primissima fascia. Scuola è la prima emergenza, è il Ministero del futuro". E si dice sicura, perché conosce il settore. Per quanto riguardi i rapporti con il Ministero dell’economia, la Giannini ritiene che il Ministro Padoan abbia consapevolezza che tutto quello che viene speso in istruzione e ricerca sia un bene per il paese.

Giannini intervistata dall’Huffingtonpost: cultura del merito, concorsi a cattedra regolari e valutazione

Vi riproponiamo il suo curriculim.

Docente Ordinario di Glottologia e Linguistica dal 1999, già rettore dell’Università per stranieri di Perugia dal 2004 al 2013

Di lei Wikipedia ci dice che nel 1991 diviene "Professore Associato di Glottologia e Linguistica. Presso l’Università per Stranieri di Perugia, dal 1992 al 1994 ha l’assegnazione della cattedra di Fonetica e Fonologia e dal 1994 al 1998 della cattedra di Sociolinguistica. Nel 1999 diviene Professore Ordinario di Glottologia e Linguistica ed acquisisce nello stesso anno la titolarità della cattedra di Linguistica generale presso l’Università di Perugia. Dirige nello stesso ateneo il Dipartimento di Scienze del Linguaggio tra il 2000 e il 2004.

Seguici su FaceBook News in tempo reale

Il 1º ottobre 2004 diventa rettore dell’Università per stranieri di Perugia, carica ricoperta fino all’aprile del 2013. Nel 2005 diventa rappresentante per l’Italia nel Comitato di Selezione del programma Erasmus Mundus presso la Commissione Europea fino al 2009. Nello stesso anno entra a far parte del Tavolo Interministeriale per la cooperazione allo sviluppo presso la Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri. Dal 2006 è membro del Comitato di presidenza della conferenza dei rettori delle università italiane. Nel 2009 è membro del Comitato di orientamento strategico per le relazioni scientifiche e culturali fra Italia e Francia. Nel 2010 diventa presidente della Società Italia di Glottologia".

"Nel 2013 è candidata in Toscana nella lista Con Monti per l’Italia alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio per il Senato della Repubblica, venendo eletta senatrice della XVII Legislatura. Il 16 novembre dello stesso anno, l’Assemblea di Scelta Civica la nomina nuova segretario e coordinatrice politica del partito. È presidente della delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Iniziativa Centro Europea." La sua pagina FaceBook

Partecipa al nostro Sondaggio: quale priorità per il nuovo Ministro?

Tutti i Ministri

– Graziano Delrio, sottosegretario
Roberta Pinotti (Difesa)
– Stefania Giannini (Istruzione)
Federica Guidi (Sviluppo Economico)
– Maria Elena Boschi (Riforme e i rapp. con il Parlamento)
Federica mogherini (Esteri)
– Beatrice Lorenzin (Salute)
– Marianna Madia (Pubblica amministrazione)
– Angelino Alfano (Interno)
– Pier Carlo Padoan (Economia)
– Dario Franceschini (Beni culturali)
Andrea Orlando (Giustizia)
– Maurizio Lupi (Trasporti e delle Infrastrutture)
– Giuliano Poletti (Lavoro)
Maurizio Martina (Politiche agricole)
Gianluca Galletti (Ambiente)
– Maria Carmela Lanzetta (Affari regionali)

Vedi anche

PD di Renzi: in 4 anni svuotare graduatorie esaurimento, più immissioni in ruolo da GaE, precari con contratto triennale e avvio lauree per abilitazione


Docenti si organizzano: per futuro Ministro "no a Scelta Civica"

Giannini di Scelta Civica in pole e spauracchio 24 ore. I prof cosa ne pensano?

Gilda esprime perplessità su Giannini al Ministero dell’istruzione. Si teme ritorno 24 ore settimanali

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione