Giannini “Le scuole paritarie rappresentano una delle gambe su cui poggia il nostro sistema educativo”

di redazione
ipsef

“Le scuole paritarie rappresentano una delle gambe su cui poggia il nostro sistema educativo”, come ha ricordato il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca , Sen. Stefania Giannini , in un messaggio rilasciato durante la presentazione del saggio ” Il diritto di apprendere. Nuove linee di investimento per un sistema integrato “.

Il testo, scritto a sei mani da Marco Grumo, Anna Monia Alfieri e Maria Chiara Parola , dimostra come le scuole paritarie garantiscano una preziosa opera educativa , ma anche una notevole opportunità di risparmio per le casse dello Stato . E soprattutto l’applicazione del costo standard di sostenibilità per studente si conferma l’anello mancante che porta a compimento la Legge 62/2000 come la legge 107/2015 entrambe prive della superamento del “vincolo economico”.

Solo cosi la famiglia italia potrà agire la propria responsabilità educativa nella libertà di scelta educativa come avviene in Europa e nel Mondo: a Mosca la famiglia sceglie agendo responsabilimente la responsabilità educativa in Italia No. ( clicca qui per la ripresa sul sito ALTIS-Università Cattolica Milano ).

Un dato acquisito da più parti. Ringraziamo l’Age (Associazioni genitori scuola Statale) per il loro comunicato e per il resoconto della giornata .

. In questo spirito segnaliamo la Petizione LIBERTA’ DI SCEGLIERE LA BUONA SCUOLA PUBBLICA, PARITARIA O STATALE. Dunque meno costi per le Famiglie e per lo Stato che se condividete potreste firmare e diffondere. Puntiamo a 50Mila firme –

L’ evidenza della verità non è sempre immediata: la mente umana ha i suoi tempi di elaborazione, ma ha una storia, dei sentimenti, a volte alcune preclusioni e un briciolo di irrazionalità. Non può essere diversamente per la verità relativa al «diritto di apprendere»: la libertà di scelta educativa dei propri figli in un pluralismo formativo, ovviamente è una conditio sine qua non della società civile. L’alternativa è il regime. Se ne è parlato in occasione dell’affollatissimo convegno Una scuola per tutti: il costo standard di sostenibilità che si è tenuto presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, organizzato da Altis Università Cattolica di Milano. Ma anche «il superamento degli stereotipi», come afferma il ministro dell’Istruzione in una lettera aperta al Convegno, fa parte della vita civile

sr Anna Monia con i consiglieri fidae Lombardia.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare