Giannini “idonei non hanno vinto un concorso”. C.S.I: “Sicuramente il Ministro si è espresso male”

di redazione
ipsef

Nelle dichiarazioni fatte ieri 5 Maggio dal Ministro dell'Istruzione, in occasione della manifestazione nazionale di protesta contro la riforma della scuola, è stata marcata la differenza tra vincitori e idonei attraverso un esempio che non calza proprio a pennello: secondo il Ministro, gli idonei del bando Miur 2012: “Non hanno vinto un concorso.

Nelle dichiarazioni fatte ieri 5 Maggio dal Ministro dell'Istruzione, in occasione della manifestazione nazionale di protesta contro la riforma della scuola, è stata marcata la differenza tra vincitori e idonei attraverso un esempio che non calza proprio a pennello: secondo il Ministro, gli idonei del bando Miur 2012: “Non hanno vinto un concorso.

Una cosa è avere la patente, un'altra cosa è acquistare la macchina”. Valeria Mancini, fondatrice del Coordinamento Spontaneo Idonei Italiani (CSI) sottolinea: “Sicuramente il Ministro Giannini si è espresso male perché sa benissimo che la patente, oltre ai vincitori, ce l'hanno anche gli idonei”.

Il bando Miur 2012 era per titoli ed esami, quindi per rientrare tra i vincitori non bastava superare con voti eccellenti tutte le prove, ma anche avere punteggi extra(titoli). Ciò significa che chi è rientrato tra i vincitori, ci è riuscito anche grazie ai titoli. Molti idonei, infatti, pur avendo ottenuto ottimi voti alle prove, non sono riusciti a rientrare nei posti banditi.

Luca Mantuano, anche lui fondatore dello stesso Coordinamento, ribadisce: “nei bandi per titoli ed esami la patente ce l'hanno tutti coloro che superano le prove, semmai è la macchina a mancare agli idonei. Praticamente la categoria degli idonei ha il merito ma non il vantaggio del titolo in più: purtroppo sono persone preparate ma di serie b per la legge italiana”.

Luca e Valeria ricordano, inoltre, che a Febbraio scorso il Ministro considerava gli idonei del bando 2012 come parte integrante del piano assunzionale del Ministero, ma dopo le dichiarazioni sugli idonei fatte dal Presidente del Consiglio Renzi nel mese di Marzo u.s., la sua opinione è cambiata radicalmente. Sarà una semplice coincidenza? I fondatori del C.S.I. si augurano che lo sia e che si possa aprire un confronto sulla possibilità che gli idonei del bando Miur 2012 possano essere prima o poi assunti, come del resto tutti gli idonei italiani.

Il Coordinamentospontaneoidonei italiani(CSI) è nato dall'iniziativa di alcuni idonei del “Concorsone” di Roma Capitale ed è rappresentato a livello nazionale.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione