Giannini: idonei 2012 esclusi da assunzioni perché avvieremo un nuovo concorso. Ma il Parlamento è sovrano

di redazione
ipsef

Il Ministro Giannini difende la scelta del governo di escludere gli idonei del concorso 2012 dal piano di assunzioni straordinario previsto ne La Buona Scuola.

Il Ministro Giannini difende la scelta del governo di escludere gli idonei del concorso 2012 dal piano di assunzioni straordinario previsto ne La Buona Scuola.

E' in videochat nel forum di Repubblica.it e risponde alle domande degli spettatori, mediate dal giornalista Corrado Zunino.

E' vero che nella Buona scuola e nei miei commenti l'ipotesi di partenza era di includere nel piano di assunzione gli idonei – prosegue il Ministro – perché l'anno scorso in un decreto che ho firmato erano stati assunti perché in quel momento non c'era la possibilità di attivare un nuovo concorso, che faremo invece partire quest'anno, e gli idonei nel rispetto della legge, erano il 50% delle assunzioni.

Molti idonei – afferma inoltre il Ministro – son inoltre inseriti nelle GaE, si tratta di 5mila docenti, quindi non è un problema economico, è la scelta di un criterio.

Poi – conclude – il Parlamento è sovrano e potrà modificare le cose.

Tutto sulla Buona scuola

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione