Giannini. Edifici sono sicuri, ma grande lavoro da fare

WhatsApp
Telegram

"Ogni anno ogni scuola ha un controllo e una certificazione di sicurezza. Le nostre scuole sono sicure. Chiaramente c'è da fare un grande lavoro e noi lo stiamo facendo". Così il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, rivolgendosi a studenti e genitori a pochi giorni dal suono della prima campanella.

"Ogni anno ogni scuola ha un controllo e una certificazione di sicurezza. Le nostre scuole sono sicure. Chiaramente c'è da fare un grande lavoro e noi lo stiamo facendo". Così il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, rivolgendosi a studenti e genitori a pochi giorni dal suono della prima campanella.

Ospite di Uno Mattina Estate su Rai Uno, il ministro ha parlato degli interventi messi in atto dal Governo Renzi in materia di edilizia scolastica, tra cui la presentazione dell'Anagrafe "attesa da 20 anni" e l'operazione "che non era mai stata iniziata negli ultimi 30 anni, cioè mettere risorse per 3,5 miliardi di euro" nell'edilizia. "Dall'anno scorso abbiamo stanziato 1 miliardo e mezzo per lavori di abbellimento, nuova edificazione e ristrutturazione – ha affermato Giannini – i lavori stanno andando bene. Se molte scuole non sono a norma è perché il 55% degli edifici è stato costruito prima degli anni 70, quando il collaudo formale non era richiesto. Ma ogni anno – ha ribadito – ogni scuola ha un controllo e certificazione di sicurezza. Le nostre scuole sono sicure".

 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur