Giannini: 150 mila, tutti assunti dal 1 settembre 2015 e su posto bloccato per tre anni. Con organico funzionale 2 docenti a scuola

Stampa

Il Ministro Giannini interviene sulla questione delle 150mila assunzioni in una intervista al Corriere della Sera. Dai risparmi delle supplenze saranno presi i soldi per potenziare la formazione dei docenti.

Il Ministro Giannini interviene sulla questione delle 150mila assunzioni in una intervista al Corriere della Sera. Dai risparmi delle supplenze saranno presi i soldi per potenziare la formazione dei docenti.

Il Ministro conferma quanto già annunciato dalla nostra redazione, le assunzioni ci saranno dal 1 settembre e saranno tutte quelle previste, nessuna dilazione triennale, come qualche male informato aveva paventato.

Il Ministro conferma che, per esattezza, saranno 50mila le cattedre coperte, il resto sarà assunto nell'organico funzionale. In media, ci saranno 2 insegnanti in più per ogni istituto, ma dovranno restare per almeno 3 anni nel posto che scelgono.

"Vogliamo smaltire le graduatorie – ha affermato il Ministro – e dal prossimo concorso avremo insegnanti più giovani e preparati per le esigenze della scuola del futuro. Tra dieci anni l’età media sarà scesa di almeno 3-4 anni".

Seguici anche su FaceBook per le nostre anticipazioni sulle assunzioni

Per quanto riguarda la formazione dei docenti, il Ministro conferma che ci saranno dei finanziamenti aggiuntivi che saranno reperiti dal taglio delle supplenze.

150 mila assunzioni, anno di prova: un collega esperto seguirà loro lezioni in classe

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!