Giannelli: “La scuola va pensata aperta dalla mattina alla sera, non si faccia più lezione come 50 anni fa”

WhatsApp
Telegram

Dibattito su La 7 in merito alla scuola che ha in mente il centro-destra, vincitore delle elezioni politiche del 25 settembre. Durante la tramissione “Omnibus” è intervenuto anche il presidente di ANP, Antonello Giannelli. 

“La dispersione scolastica è altissima e sono inaccettabili i divari territoriali, ce lo dicono tanto l’Invalsi quanto i dati Ocse Pisa. Giusto il richiamo ad attenersi ai dati. Alle famiglie vanno garantiti i servizi, pensando a scuole in cui si stia dalla mattina alla sera e non si faccia la lezione come si faceva 50 anni fa. La riforma Gentile continua a costituire un paradigma fuori dal tempo e serve un ammodernamento della riforma degli orgni collegiali”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur