Giannelli (ANP): “Basta con i concorsi pubblici, hanno fallito. I docenti fateli scegliere ai presidi”

Stampa

La riapertura delle scuole si avvicina, ma a settembre ci sono tanti dubbi, sia per quanto riguarda gli aspetti logistici che per l’organico. Il rischio di una supplentite ancora più grave aumenta. La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, corre ai ripari

A La Repubblica interviene Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi, che lancia una proposta: “La verità è che bisognerebbe chiudere una volta per tutte con i concorsi pubblici. Hanno fallito. Ogni anno lo Stato dovrebbe assumere quarantamila bravi insegnanti, ma non è in grado di farlo. Dopo quarant’anni il fatto è palese e, quindi, è necessario prenderne atto”.

L'ANP alla ministra Azzolina: "Basta con i concorsi pubblici, hanno fallito. I docenti fateli scegliere ai presidi”.Sei d'accordo con le parole del presidente Antonello Giannelli?

Posted by Orizzonte Scuola on Monday, July 20, 2020

Granato contro Giannelli: “Docenti scelti dai presidi? Una scelta incostituzionale ed eversiva”

Per Giannelli, il meccanismo attuale genera solo precarietà, poi lancia una proposta: “Dobbiamo dare ai presidi delle scuole la possibilità di scegliere gli insegnanti, quindi di accertare la bontà della scelta. Le assunzioni le facciano direttamente i singoli istituti”.

Leggi anche

Graduatorie provinciali e di istituto. Ordinanza e tabelle titoli DEFINITIVE [Speciale]

Graduatorie provinciali e di istituto, sì della Corte dei Conti. Adesso decreto per presentare la domanda

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa