Giani: la Toscana potrebbe passare a zona gialla da lunedì 13 dicembre

Stampa

“Nel nuovo Dpcm vi è una novità importante per la quale sento di aver avuto un ruolo perché l’ho sempre sollecitata e quindi ringrazio il governo per averla recepita: consente una valutazione del comitato tecnico scientifico che può ridurre i tempi di permanenza in una zona, che prima erano di 15 giorni. Quindi, io confido nella prossima riunione di giovedì del comitato tecnico scientifico di poter dimostrare che abbiamo delle condizioni di parametri, di Rt che possano far sperare di tornare in
zona gialla non tra 15 giorni ma nella settimana immediatamente successiva, da lunedì 13 dicembre”.

Lo ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Giani, nel corso di una diretta Facebook appena avuta la notizia ufficiale del passaggio della regione da zona rossa a zona arancione da domenica prossima, 6 dicembre.

“Naturalmente è una speranza, niente di più perché ancora occorre che i dati continuino ad andare bene – ha spiegato Giani – Ma questo è un monito un po’ per tutti: se continuiamo ad avare dei comportamenti virtuosi, probabilmente potremmo farcela a restare in zona arancione solo una settimana”.

“Il decreto prevede che dalla mattina di domenica si possano dunque aprire i negozi che non si potevano aprire in zona arancione, che si possa circolare all’interno del proprio Comune senza bisogno di autocertificazione, e in generale una diminuzione di restrizioni”, ha affermato Giani.

Covid-19, alcune regioni cambiano colore: ordinanza di Speranza. Il punto stampa con l’analisi dei dati del monitoraggio regionale [VIDEO]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur