Giani: insegnanti molto accorti, ma serve differenziare ingressi per evitare assembramenti

Stampa

“Ho testimonianze che nelle nostre scuole gli insegnanti sono molto accorti e riescono a rispettare le misure che hanno nei protocolli, a tenere a distanza i ragazzi, ma poi i benefici di un uso accorto di quella che è la disciplina nello stare all’interno delle aule vengono vanificate da tutti quegli assembramenti perché si arriva tutti alla stessa ora.

Lì davvero andrebbe fatto uno sforzo da parte delle autorità scolastiche a differenziare i livelli di ingresso”. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, intervenendo a Rainews 24.

Secondo Giani “sarebbe auspicabile” diminuire la capienza degli autobus, “ma io mi rendo anche conto che entriamo in una dimensione dell’utilizzo degli autobus che ci può mettere più in crisi perché invece che all’80%” di capienza dei mezzi si passerebbe “a una diminuzione ulteriore”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia